Chi siamo » La nostra storia » I principali eventi negli anni

I principali eventi negli anni

Ecco una sintesi dei principali eventi che hanno caratterizzato il nostro cammino, a partire dai più recenti

anni 2014-2011

2014

  • “Learning everywhere: imparare con i piedi per terra e la testa tra le nuvole” Percorso formativo laboratoriale che ha l’obiettivo di favorire la consapevolezza d’uso delle tecnologie informatiche più innovative a supporto di una didattica inclusiva.
  • Webinar per l’aggiornamento professionale degli operatori dei Centri di Supporto Territoriale, realizzata nell’ambito di una convenzione INDIRE-ITD per il servizio Essediquadro, aperta anche agli utenti del portale dei BES.
  • Ricerca in azione con alcune classi della scuola primaria di Cuneo sull’uso di tecnologie innovative di ultima generazione per la sperimentazione nelle attività didattiche quotidiane e per l’inclusione di alunni con Bisogni Educativi Speciali.
  • Valorizzazione risorse umane di Unipol. Intervento finalizzato a migliorare il benessere lavorativo di dipendenti con disabilità grave o progressiva, attraverso una valutazione globale del contesto di lavoro e successivi adattamenti ragionevoli.
  • Accessibilità siti web aziendali. Azioni di sensibilizzazione rivolti principalmente ai responsabili aziendali dell’Ufficio del Personale, della Organizzazione e Comunicazione, dei Sistemi Informativi, ai Progettisti di siti web e alle persone con disabilità.
  • Formazione informatica e comportamentale per dipendenti non udenti delle Poste Italiane
  • Progetto HEAD (Human Empowerment Aging and Disability): tecnologie e rete per teleservizio di riabilitazione per sperimentare la rieducazione a distanza dei pazienti con disturbi neurocognitivi e neuromotori.
  • Autonomie @L Centro. Formazione agli operatori dei Centri Diurni Disabili Adulti sulle tecnologie multimediali e gli ausili, supporto alla sperimentazione con l’utenza per favorire percorsi di autonomia e partecipazione sociale.
  • Welfare aziendale ed invecchiamento attivo. Interventi ai seminari “2014 Elder Care” organizzati da IBM Italia e rivolti ai propri dipendenti che abbiano interesse ad approfondire le tematiche dell’invecchiamento e del supporto a familiari anziani
  • HANDImatica 2014 – Progettazione e realizzazione della X edizione di HANDImatica, mostra convegno su disabilità e tecnologie ICT.

2013

  • Percorso di formazione e sensibilizzazione per i dirigenti del Comune di Bologna, volto alla valorizzazione dei lavoratori con disabilità.
  • Progettazione e realizzazione, nell’ambito delle azioni di welfare aziendale di IBM, di seminari rivolti ai dipendenti sulle tematiche dell’invecchiamento e del supporto a familiari anziani.
  • Adesione ad ASSINFORM, Associazione Italiana per l’Information Technology, e partecipazione ad alcuni suoi gruppi di lavoro.
  • Progetto pAUS-A, finalizzato a favorire la riprogettazione della vita degli utenti dell’Associazione Unità Spinale dell’Ospedale Niguarda di Milano, con lesione al midollo spinale, attraverso l’impiego personalizzato delle più aggiornate tecnologie ICT.
  • Interventi su casi critici tesi a migliorare il benessere lavorativo di dipendenti UNIPOL, con disabilità gravi e urgenti.
  • Adesione di ASPHI, in rappresentanza della rete GLIC di cui fa parte, all’Osservatorio Nazionale sulla condizione delle persone con disabilità, su invito del Ministro del Lavoro.
  • “PerContare, i numeri all’inizio della scuola elementare”: consegna e diffusione della guida multimediale alle attività didattiche per le classi prime.

 

bambino con un tablet

imparare a scuola con i tablet

2012

  • “Un’Italia Digitale per tutti”: documento di considerazioni e suggerimenti perché le nuove tecnologie siano realmente inclusive, portato all’attenzione dell’Agenzia per l’Italia Digitale. Scaturisce da un percorso di riflessione in cui ASPHI ha coinvolto istituzioni, associazioni di persone disabili, centri di competenza e  imprese.
  • ComeSe: serious game in ambiente virtuale 3D  per la formazione di studenti ed insegnanti sul tema dei Disturbi Specifici di Apprendimento (dislessia e discalculia) e delle disabilità sensoriali e sui possibili aiuti offerti dalle tecnologie informatiche.
anziane con un table

anziane con un tablet

  • Corso sperimentale per la formazione degli operatori della mediazione all’inserimento lavorativo di persone con disabilità, da proporre poi alle Università e agli Istituti Superiori che diplomano Operatori Sociali.
  • Tecnologie touchscreen per favorire la partecipazione sociale di persone anziane non autosufficienti.
  • IX edizione di Handimatica: in uno scenario di ampia diffusione di smartphone, tablet, sensori, reti, quali prospettive per la partecipazione ed inclusione delle persone svantaggiate?
  • Ricerca e sperimentazione sulle interfacce uomo-computer attraverso l’esplorazione di strumenti di prototipazione e personalizzazione digitale (Arduino, Makey Makey, AppInventor).

2011

  • “Tavolo per l’impiegabilità”: ricerca di nuove modalità per l’inserimento lavorativo delle persone disabili.
  • Per Contare: Discalculia – progetto triennale sulla Discalculia con Compagnia San Paolo – TO.
  • AscoltALIbri: lettori MP3 facilitati per la lettura di libri con anziani non autosufficienti in 40 Residenze dell’Emilia –Romagna.
  • ISI-L2: inclusione degli studenti stranieri, Scuola media di S.Pietro in Vincoli – RA
  • L’ICF per l’inclusione lavorativa: Progetto con UNIPOL, Italia Lavoro, Provincia di Bologna.
  • Touch for Autism: utilizzo di strumenti touch per favorire la comunicazione di soggetti artistici
  • CACTUS (Coooperazione, Apprendimento, Comunicazione nel territorio Unito alla Scuola): ricerca e utilizzo di strumenti pedagogici per facilitare l’apprendimento dell’italiano come seconda lingua da parte degli stranieri, presso l’Istituto Comprensivo Statale M. Candia (MI).

anni 2010-2006

volantino di promozione del corso Tecnologie per la Disabilità al Politecnico di Torino

volantino di promozione del corso Tecnologie per la Disabilità al Politecnico di Torino

2010

  • ASPHI celebra i 30 anni di attività
  • Cog.i.t.o: applicazione indirizzata alla riabilitazione di persone colpite da lesioni cerebrali.
  • Re-citizen: progetto formativo rivolto ad adulti con disabilità cognitiva lieve, per favorirne il reinserimento sociale
  • Ottava edizione di Handimatica, sul tema “Responsabilità e Autonomia”, in un nuovo contesto ambientale, l’istituto secondario superiore Aldini Valeriani Sirani, per favorire la partecipazione dei giovani.
  • Avvio del corso “Tecnologia per la Disabilità” per gli studenti del 1° anno di Ingegneria, a seguito dell’accordo di collaborazione di ASPHI con il Politecnico di Torino, nel Piano Accademico 2010/11
  • IN-Forma per l’integrazione: cicolo di incontri sul tema dell’inserimento lavorativo rivolto a imprese e a consulenti del lavoro del milanese 

2009

  • Manifestazione a Bari: “Ambienti per l’apprendimento: tecnologie digitali per l’integrazione scolastica”.
  • Progetto “E-life” (Torino) per l’integrazione sociale dei disabili motori con lesione midollare o encefalica.
  • Progetto Eco-Citizen (Bologna) rivolto a studenti con disabilità psichica, per insegnare loro la navigazione in internet (certificazione europea e-Citizen)
  • Progetto sperimentale riqualifica Informatica Inidonei, rivolto ai lavoratori dell’Azienda Trasporti Milanese (ATM)

2008

  • Settima edizione di Handimatica “Tecnologie per la Qualità della vita”, mostra-convegno rinnovata negli spazi espositivi e nei contenuti.
  • All’Istituto comprensivo di San Pietro in Casale (BO) nasce il progetto ‘Aula digitale per tutti’, con il quale si intende utilizzare a pieno i nuovi strumenti tecnologici per una più ampia integrazione delle diversità individuali, finanziato da Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici.
  • Partecipazione a un incontro a Praga di ONG di 14 paesi, dal titolo NGO Accessibility Workshop
  • Progetto SPORTELLO Informativo per imprese in collaborazione con ASSINFORM (Milano) 

2007

modello di aula digitale con appositi ausili per alcune tipologie di disabilità

modello di aula digitale inclusiva con la LIM

  • Avviato il progetto LIM (Lavagna Interattiva Multimediale).
  • Progetto ‘ADAMO’ (Accessibilità Dispositivi e Applicazioni in ambiente MObile), in collaborazione con il Politecnico di Milano e gli operatori H3G, Telecom, Vodafone, Wind.
  • Creato in ASPHI un laboratorio per studenti disabili e loro tutor, per l’acquisizione delle competenze per l’utilizzo di ausili ICT.

2006

  • Avvio del progetto A.P.RI.CO (Attivazione di Interventi di Prevenzione Rieducazione e COmpensazione), finanziato da Fondazione Vodafone, rivolto a ragazzi affetti da DSA (Disturbi Specifici di Apprendimento) con l’ausilio di strumenti Informatici.
  • A Torino, nella settimana delle Paralimpiadi, ASPHI organizza il suo percorso SIMULANDO dedicato alle scuole superiori.

anni 2005-2001

2005

  • ASPHI festeggia i venticinque anni di attività.
  • Iniziativa rivolta alla riqualificazione del personale con disabilità sensoriale in forza all’INPS.
  • Prima Edizione del Master “Tecnologie per la qualità della vita”, a Bologna.

2004

  • L’associazione ASPHI onlus si trasforma in Fondazione ASPHI onlus.
  • Nascita a Bologna di un laboratorio rivolto a soggetti dislessici, ai loro familiari, docenti ed educatori.
  • Promulgata la legge 4/2004 ‘Disposizioni per favorire l’accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici’, alla cui formulazione ASPHI ha contribuito a partire dal 2000.
bambini ad una postazione Kidsmart

bambini ad una postazione Kidsmart

2003

  • ASPHI affronta il complesso e articolato tema del “Se, come e quando” usare le tecnologie ICT con soggetti autistici.
  • Progetto Kidsmart con Fondazione IBM, per l’integrazione dei bambini disabili nella scuola materna.

2002

  • SIMULANDO: percorso guidato, realizzato da ASPHI, per consentire ai visitatori la familiarizzazione con la tematica ‘Handicap e Tecnologia’.
  • Progetto HANDITUTOR – organizzazione e gestione di un servizio di assistenza in rete per insegnanti di sostegno della Regione Lombardia.

ECDL2001

  • ECDL -Patente europea del computer: ASPHI è riconosciuta da AICA come ente di riferimento nazionale per la disabilità e Test center a statuto speciale per le persone disabili.
  • Avvio del progetto I-retraining, con il centro protesi INAIL di Vigorso di Budrio (BO), per la riqualificazione personalizzata e l’inserimento lavorativo mirato di persone con disabilità acquisita

anni 2000-1996 

tavolo con partecipanti

riunione del gruppo Linee Guida (inserimento e valorizzazione persone disabili in azienda)

2000

  • Lancio del progetto ‘Linee guida: Da obbligo a risorsa’, iniziativa per l’integrazione e la valorizzazione dei disabili in azienda.
  • ASPHI è chiamata da AIPA (Autorità per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione) a far parte della commissione su ‘Accessibilità e Tecnologie informatiche nella PA’.

1999

  • Nasce STEP (Supporto Tecnologico per l’educazione delle persona)
  • Incontro al Quirinale con il Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro
  • Ha inizio “Handicap e tecnologie”, progetto di largo respiro in collaborazione con INAIL

1998

  • L’associazione ASPHI diventa ONLUS.
  • TOP: Toward your Own enterPrise: Primo corso per la preparazione di disabili imprenditori presso l’INAIL di Bologna.
  • Pubblicazione del volume ‘Handicap e Computer’ – Ed. Franco Angeli.

1997

  • Prima edizione di Handimatica, Mostra Convegno biennale su Disabilità e ICT
  • Nasce ASPHINFORMA – periodico quadrimestrale di ASPHI
  • Progetto SPERO, per verificare l’uso di programmi educativi con disabili mentali adulti allo scopo di aumentarne la le abilità e incrementare l’autonomia.

1996

  • Progetto Europeo Workable per il collegamento tra universitari disabili e il mondo del lavoro.
  • Progetto Europeo Teamnet per applicazioni di telelavoro.
  • Progetto Europeo Goal (Give Opportunities to Achieve a Longterm employment) e volto a fornire una formazione professionale flessibile

anni 1995-1991

Eargames: una bambina utilizza uno dei giochi utili allo  screening audiologico

Eargames: una bambina utilizza uno dei giochi utili allo screening audiologico

1995

  • Coordinamento del Progetto Ministeriale (MPI) CIGNO, volto allo sviluppo di pacchetti software per la formazione dei docenti degli Istituti Professionali sul tema della disabilità.
  • Progetto EARGAMES: realizzazione prototipo finalizzato allo screening audiologico di massa per l’identificazione dei disturbi dell’udito nei bambini.

1994

  • Progetto Europeo HORIZON – TIME = formazione a distanza mirata al telelavoro

1993

  • Prima esperienza di telelavoro relativa a un disabile motorio.
  • Primo corso per programmatori non vedenti ad ATENE.
  • Coordinamento di un gruppo di lavoro internazionale per l’integrazione lavorativa- progetto europeo HELIOS – coinvolti 10 stati

1992

  • ASPHI in Europa: seminari sul collocamento mirato ad Alava in Spagna e a Seven Oak nel Regno Unito.
  • SIAD (Sistema Integrato per l’Autonomia dei Disabili): prototipo di sistema integrato per il controllo di una carrozzina comandata a voce.

1991

  • Avviamento di un corso di programmazione per non vedenti a MOSCA, presso l’associazione panrussa dei Ciechi (IPKVOS)

anni 1990-1986

 

Francesco Cossiga con un non vedente che usa l'optacon

il presidente della Repubblica, Francesco Cossiga, visita la sede ASPHI a Bologna

1990: Avvio a Roma, presso l’Istituto Don Gnocchi, di attività formativa per disabili motori

1989: Primo stand su prodotti informatici per persone disabili presso il SIOA (Salone dell’Informatica e dell’Organizzazione Aziendale) di Bologna

1988: Primo corso per audiolesi nell’automazione di ufficio e sviluppo dei primi software didattici per bambini sordi.
Il Presidente della Repubblica Francesco Cossiga visita la sede di ASPHI Bologna.

1987: Convegno ASPHI – Nomisma “Opportunità uguali come misura di civiltà: il ruolo dell’informatica”.

1986: Prima esperienza dell’utilizzo di un PC a supporto dell’integrazione scolastica di bambini non vedenti, in una scuola elementare di Bologna.

anni 1985-1981

 

studenti con disabilità motoria al computer

allievi con disabilità motoria presso Fondazione don Gnocchi

1985: Progetto ‘PARLA’, sintesi vocale in lingua Italiana con CNR IROE Firenze, teso a verificare l’impiego del PC nelle scuole elementari, a sostegno dei bambini audiolesi.

1984: Realizzazione della Prima barra Braille Italiana in collaborazione con CNR – LADSEB di Padova

1983: Convegno Internazionale “Disabili e Informatica”, a Bologna

1982: Primo corso per programmatori rivolto ai disabili motori, svolto alla Fondazione Don C. GNOCCHI di Milano

1981: Primo incontro al Quirinale con il Presidente della Repubblica, Sandro Pertini

anni 1980-1979ragazza non vedente passa la piccola telecamera dell'optacon sul video

1980: Costituzione di ASPHI (Associazione per lo Sviluppo Professionale degli Handicappati nel campo dell’ Informatica)

1979: Primo corso di programmazione di elaboratori elettronici rivolto ai non vedenti, promosso da IBM Italia e svolto all’Istituto dei Ciechi F. Cavazza

 

  • clicca sul logo Sostieni per fare una donazione alla Fondazione Asphi

  • Newsletter

  • In evidenza