Partner » Testimonianze: AICA

Testimonianze: AICA

fotoritratto di Giulio Occhini

Giulio Occhini

Cinquant’anni possono essere considerati tanti o pochi a seconda del punto di vista: 50 anni sono certamente pochi nella storia dell’umanità, gli ultimi 50 sono stati però così ricchi di cambiamenti sotto tutti i profili, che si può affermare valgono per più secoli precedenti. E gran parte di questi cambiamenti è riconducibile proprio al settore di cui AICA si occupa.

Il primo elaboratore elettronico risale a poco più di mezzo secolo fa; occupava un intero salone, pesava molte tonnellate, costava un patrimonio ed era usato solo da pochi esperti, i “sacerdoti” dell’informatica. Oggi, enormemente più potente, flessibile, e facile da usare, lo troviamo dovunque, negli uffici, nelle case ed ormai nella tasca di centinaia di milioni di persone in tutti i continenti, che lo usano quotidianamente per lavorare, comunicare, studiare, informarsi e anche divertirsi.

Non è esagerato dire che l’informatica stia davvero cambiando il mondo.

Lo sta facendo anche per le persone con disabilità, e la Fondazione ASPHI onlus è uno dei protagonisti di questo cambiamento.
La nostra partecipazione alle attività di ASPHI risale al 2002, quando firmammo il “Protocollo di Intesa” sul programma ECDL. ASPHI rimane tuttora un nostro partner importante. Insieme affronteremo le sfide che il mondo della disabilità e quello delle tecnologie ci porranno in termini di competenze ICT certificate.

logo aicaGiulio Occhini – direttore generale di AICA 
marzo 2012, in occasione dei cinquanta anni di AICA

  • clicca sul logo Sostieni per fare una donazione alla Fondazione Asphi

  • Newsletter

  • In evidenza